18 milioni di prestazioni sanitarie rinviate a causa del coronavirus
Settembre 24, 2020 113 Visualizzazioni

18 milioni di prestazioni sanitarie rinviate a causa del coronavirus

Mentre in Italia a causa del Coronavirus vengono rimandate 18 milioni di prestazioni sanitarie, la mortalità per infarto viene purtroppo triplicata rispetto all’anno precedente.

Riguardo l’assurdo rinvio delle prestazioni sanitarie é doveroso ricordare le parole del segretario nazionale del sindacato dei medici dirigenti Anaao Assomed, Carlo Palermo, il quale pochi giorni fa ha affermato che “L’epidemia da Covid-19 ha costretto gli ospedali a concentrare le proprie attività sulle urgenze e sui pazienti affetti dal virus”, che “la gran parte delle attività ordinarie è stata sospesa e oggi le attese si misurano in semestri se non in anni in alcune regioni”, che inoltre “sono state sospese 13 mln di visite specialistiche, 300 mila i ricoveri non effettuati, 500 mila gli interventi chirurgici e ben 4 mln sono gli screening oncologici rimandati”.

Carlo Palermo informa anche del rischio “di peggiorare la prognosi di tutti i cittadini costretti a questa ulteriore attesa”, ricorda anche che sarebbero opportuni “interventi urgenti da parte del Governo”.

Ricapitolando dunque, vi ricordiamo i nuovi numeri da capogiro:

  • 13 milioni di visite specialistiche sospese,
  • 300 mila i ricoveri non effettuati,
  • 500 mila gli interventi chirurgici rinviati,
  • 4 milioni gli screening oncologici rimandati.
Previous Al via la XX Special Olympics European Football Week: all'insegna dello Sport Unificato e dell'inclusione
Next Coronavirus trovato nelle acque reflue di Torino, Milano e Barcellona nel 2019

Può interessarti anche

News

Tutti i giorni CONTRO LA VIOLENZA sulle donne

Ieri 25 novembre 2019 era la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. “AMARE NON VUOL DIRE DOMINARE, MA RISPETTARE LA LIBERTA’ ALTRUI” È necessario che la percezione

Organizzazione dello sport

Emergenza Coronavirus: il CONI dà lo stop allo sport fino al 3 aprile

Il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, vista l’emergenza epidemiologica e le misure urgenti in materia di contenimento per la diffusione del virus COVID 19 nel nostro Paese, ha indetto una

News

Come fare richiesta delle indennità per i collaboratori sportivi

Comunicato Sport e Salute Spa È stato emanato il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, sulla base del quale sono definite