Il Pomigliano calcio femminile annuncia l’arrivo di nuove giocatrici
Agosto 31, 2020 17 Visualizzazioni

Il Pomigliano calcio femminile annuncia l’arrivo di nuove giocatrici

ll Pomigliano Calcio Femminile ha annunciato l’arrivo in società di 6 nuove calciatrici che andranno a rinforzare la squadra granata, pronta ad affrontare l’ormai prossimo campionato di serie B: il portiere Maria Grazia Balbi, le centrocampiste Domi Greis, Giorgia Tudisco e Giulia Ferrandi, l’attaccantr Romina Pinna e l’esterno d’attacco Penelope Riboldi.

Maria Grazia Balbi (1995), ex Chieti, ha disputato lo scorso campionato col la Pink Bari, vestendo in passato anche la maglia della Domina Neapolis.

Domi Greis (1998), che vanta un passato con la primavera della Fiorentina, è reduce dalla stagione al Vittorio Veneto.

Giorgia Tudisco (1995), ex nazionale Under 17 e Under 19, proviene dall’esperienza con le neroverdi del Sassuolo.

Giulia Ferrandi, nata a Bergamo il 30/09/1992, è una centrocampista con svariate esperienze fra il calcio a 11 ed il futsal. Cresciuta nella Primavera dell’Atalanta, veste per 14 volte la maglia dell’Italia con l’Under 17 e l’Under 19. Milita 4 stagioni col Brescia (2009/2013) vincendo una Coppa Italia, prima di un brutto infortunio. Nel 2013 passa al Calcio a 5 tra le fila della Lupe, dove in 2 anni da laterale metterà a segno 38 reti. Nelle stagioni 2015 e 2016 torna al calcio a 11 spostandosi in Inghilterra e vestendo i colori del West Ham e del Watford. Rientrata in Italia si accasa a Firenze, dove giocherà sia con la Fiorentina (vittoria scudetto e Coppa Italia in serie A) che col Florentia (vittoria campionato serie B).

Romina Pinna (1993), attaccante nata ad Olbia, è reduce da una stagione passata fra la serie A con l’Orobica e la serie B col Cittadella. Nel suo curriculum lungo 10 anni, girando l’Italia con le maglie di Atletico Oristano, Pink Bari, Luserna, Fortitudo Mozzecane, annota anche la partecipazione alla Women’s Champions League tra e fila della Torres (2012/13) ed un’esperienza estera in Women’s Super League col West Ham (2015/16). Romina arriva a Pomigliano pronta a dare il suo contributo alla causa granata.

Penelope Riboldi, esterno d’attacco nata a Brescia nel 1986, vanta una lunga militanza in serie A ed oltre 190 reti in carriera. Ad arricchire il suo palmares lo scudetto e la Coppa Italia con la casacca del Bardolino Verona, la vittoria dei campionati di serie B e A2 con l’Atalanta. Al suo attivo anche 2 presenze (1 gol) in Women’s Champions League col Tavagnacco e le 13 presenze (4 reti) fra Europei e Mondiali nelle fila azzurre dell’Under 19. Reduce dalla stagione con la Roma, non vede l’ora di mettere la sua esperienza ed il suo entusiasmo al servizio del Pomigliano.

Alle neo giocatrici pomiglianesi la società ha dato il benvenuto e l’augurio di portare in alto i colori granata.

 

Previous La cultura sportiva come punto di partenza per la crescita di un territorio
Next Covid: Perché facciamo i test sierologici ed i tamponi?

Può interessarti anche

Calcio

Oltre 150 gruppi ultras dicono no al calcio giocato senza tifosi

Anche il mondo che partecipa attivamente alla partite di calcio dice la sua in merito alla gestione dell’emergenza. Parliamo di oltre 150 gruppi ultras che hanno sottoscritto un comunicato congiunto,

Calcio

Le granata di Pomigliano conquistano il ‘Rognoni’ di Cesena

In un clima estivo nello stadio ‘Rognoni’, il Pomigliano Femminile conquista la prima vittoria stagionale nella trasferta contro il Cesena. Le pantere dedicano la vittoria a Luisa Esposito fermata da

Calcio

Al via la XX Special Olympics European Football Week: all’insegna dello Sport Unificato e dell’inclusione

Al via la XX edizione della Special Olympics European Football Week in tutta Europa. Sono circa 20mila i partecipanti, tra atleti e partner, rispettivamente con e senza disabilità intellettiva, sono