La prima partita del Pomigliano femminile é in pareggio
Settembre 14, 2020 12 Visualizzazioni

La prima partita del Pomigliano femminile é in pareggio

La prima partita delle pantere di Pomigliano d’Arco termina con un pareggio contro il Tavagnacco.

Un avventura iniziata bene dunque per mister Salvatore Esposito alla guida tecnica della squadra granata. Le ragazze, che lottano nel campionato di Serie B Femminile, hanno giocato una partita a ritmi elevati e meritavano l’intera posta in palio.

Segue comunicato della società:

Il match parte con il Pomigliano che fin da subito in avanti alla ricerca del vantaggio: le ospiti rispondono con delle incursioni insidiose fermate dall’egregio lavoro svolto dall’estremo difensore Balbi.

Al 18’ però trovano il vantaggio le ospiti con Veritti che riesce a perforare la difesa granata. Poco dopo al 21’ il Pomigliano è tutto in avanti alla ricerca del pareggio che subito giunge grazie ad un bel gol di Riboldi.

Le granata spingono e da una triangolazione interessante si staglia la Galluccio il cui tiro va di poco alto. Il Tavagnacco risponde con al 26’ la Devoto e blocca tutto la Balbi.

Al 38’ è ancora il Pomigliano protagonista con la Tudisco che non riesce a trovare il favore del gol.

Al 41’ la Ferrandi apre per la Riboldi e blocca il portiere Beretta.

La prima frazione di gioco si chiude sul 1-1.

Riparte la gara e al 7’ Riboldi arpiona un pallone interessante giunge in area alza lo sguardo vede la Galluccio che sigla il 2-1.

Al 12’ la Balbi con una super parata salva il risultato, ma dopo un minuto il Tavagnacco riesce a trovare il pareggio con Veritti, 2-2. Al 21’ subentra Luisa Esposito alla Galluccio, e dopo due minuti sfiora di testa il gol. Esordio in serie B per la Esposito.

Il match scorre e intorno al 30’ ci potrebbero essere gli estremi per un calcio di rigore, per un dubbio braccio di Veritti  ma il signor Delli Carpini della sezione di Isernia non concede l’estrema punizione.

Al 31’ occasione del tris per la Tata che ha poca fortuna. Al 33’ punizione del Tavagnacco, calcia la Tomei e blocca sicura la Balbi. Al 33’ è Tata vicina al tris.

Al 35’ Tata apre per la Riboldi che in tuffo di testa prova la giocata vincente, ma stavolta non riesce a trovare il favore del gol. Il Pomigliano vuole conquistare la vittoria ad ogni costo e al 36’ ci prova Luisa Esposito il pallone di poco alto.  Al 41’ fallo su Luisa Esposito che viene atterrata ma l’arbitro non concede il fallo ma assegna il fallo laterale al Tavagnacco. Al 46’ Luisa Esposito è costretta ad uscire dal campo in barella per il fallo subito in precedenza. Il pallone viene messo fuori dal Tavagnacco ma l’arbitro poi restituisce il pallone alle stesse friulane erroneamente.  Dopo 5’ minuti di extra time il match si chiude sul 2-2 finale.

Previous Guido Bertolaso: "Sono vivo solo grazie a Zangrillo e alla Clorochina"
Next Berlusconi lascia il San Raffaele e batte il coronavirus 1-0

Può interessarti anche

Basket - Pallacanestro

Una sera di 30 anni fa

Le storie più belle molte volte sono quelle che provengono dai nostri ricordi, ci sorprendono e ci lasciano qualcosa di forte dentro, e sono anche quelle che ci colpiscono profondamente,

Rugby

Fondo coronavirus: 2 milioni di euro a sostegno del rugby domestico

La Federazione italiana rugby mette a disposizione per il rugby domestico un fondo di 2 milioni di euro, tra questi arriva anche qualcosa per l’impiantistica sportiva, si parla contributi a

Altri sport

Per il Pomigliano calcio femminile gli ultimi acquisti

L’ASD Calcio Pomigliano Femminile continua senza sosta nella campagna acquisti e comunica l’ingresso in squadra della seguenti calciatrici: Alessia Parnoffi, portiere 1999, proveniente dal Napoli Femminile, ha iniziato la sua