Novak Djokovic é contrario alla vaccinazione anti-covid19
Aprile 23, 2020 234 Visualizzazioni

Novak Djokovic é contrario alla vaccinazione anti-covid19

Il numero 1 del mondo di tennis si esprime in merito alla vaccinazione obbligatoria contro il covid-19 e lo fa all’interno di una diretta facebook, mentre conversa con altri tennisti ATP.

Lo riporta “The Guardian” e la nostra italiana “Ansa.it”.

Djokovic é il presidente dell’ATP Player Council e quindi ha notevole influenza in merito alle decisioni che prendono i giocatori.

djokovic vaccino anticovid19

Cosa ha detto Novak

“Personalmente sono contrario alla vaccinazione e non vorrei essere costretto da qualcuno a prendere un vaccino per poter viaggiare.

Ma se diventa obbligatorio, cosa accadrà?

Dovrò prendere una decisione. Ho i miei pensieri sulla questione e se quei pensieri cambieranno ad un certo punto, non lo so.

Ipoteticamente, se la stagione dovesse riprendere a luglio, agosto o settembre, sebbene improbabile, capisco che un vaccino diventerà un requisito subito dopo che saremo fuori dalla quarantena rigorosa e non c’è ancora nessun vaccino”.

 

Previous Diego Armando Maradona nelle parole di Bobo Vieri e Lele Adani
Next Comunicato AMPAS: un punto preciso, puntuale e focale della situazione italiana

Può interessarti anche

Educazione allo sport

Special Olympics: La quarantena insegna il valore dell’inclusione

Special Olympics Italia é un ente che ha un “Programma educativo”, che propone ed organizza allenamenti ed eventi solo per persone con disabilità intellettiva e per ogni livello di abilità.

Corde, racchette e attrezzature

Test racchette e corde per il tennis

Negli ultimi tempi internet è diventato un luogo dove fioriscono siti web “specializzati” in test sulle racchette e sulle corde per il tennis, scarpe, abbigliamento e accessori… Esistono tanti appassionati

Tennis

Perché Roger Federer é esempio di longevità nello sport

Scopriamo assieme i segreti della longevità sportiva di sua maestà il tennis, scopriamo perché Roger Federer é esempio di longevità nello sport. Nonostante l’età anagrafica non più giovanissima, ed un